Click here for the english version!


Ciao lettore!

Siamo pronti a parlare del nostro cicloviaggio nei Paesi Bassi.

Siamo stati in questo favoloso paese per 5 giorni e divideremo l’esperienza in 5 post, uno per ogni giorno in cui abbiamo viaggiato ed un ultimo che riassume il  viaggio e le nostre riflessioni:

  • 1° Da Amsterdam a Leiden;
  • 2° Da Leiden a Rotterdam;
  • 3° Da Rotterdam a Utrecht;
  • 4° Da Utrecht ad Amsterdam;
  • Sintesi finale e riflessioni sul tour.

Amsterdam

20170406_153449.jpg

sveglia prima dell’alba per prendere l’aereo direzione Amsterdam: era presto, molto presto, troppo presto.

Una volta raggiunta la “Città dello svago” abbiamo noleggiato subito 3 biciclette e girovagato per tutta la città.

Amsterdam è una città favolosa e c’è il rischio di “perdere” ore ed ore solamente a seguire l’incredibile rete di canali ed i tanto caratteristici vicoletti.

Siamo qui per aiutarti! Se hai pochi giorni da dedicarle, non puoi assolutamente perderti:

  • Museumplein: la famosa piazza dei musei, se cerchi l’arte dei nel posto giusto! Concediti una visita al Rijksmuseum se ami l’arte fiamminga, allo Stedelijk Museum basato sull’arte moderna e al Van Gogh Musem per ammirare la vita di Vincent, dalla nascita alla morte;
  • Dam: la principale piazza della città, composta dal “Nationaal Monument“, l’obelisco alla memoria dei soldati caduti, il Madame Tussauds Wax Museum, il Royal Palace e il Nieuwe Kerk (Chiesa nuova);
  • Canali: Si. Sono magnifici, bellissimi e lunghi più di 100km!

Non ti diremo che dovresti girovagare per la città in bicicletta, oh no, tu DEVI farlo! 😀

Ti sentirai come un vero cittadino.

Pensa che dalle ultime statistiche si contano circa 850.000 abitanti e 847.000 biciclette ed ogni anno circa 15000 biciclette vengono ripescate dal canale. 🙂

Inoltre la magnificenza delle piste ciclabili nei Paesi Bassi è incredibile, ci sono più di 32000 km di pista ciclabile: puoi andare praticamente ovunque senza mai ritrovarti in strada.


Road to Leiden

IMG-20170626-WA0029.jpg

Tempo di pedalare! Salutiamo Amsterdam passando attraverso il VondelPark e l’Amsterdamse Bos, due dei più grandi e suggestivi parchi della città. Per raggiungere Leiden abbiamo incrociato il Westeinderplassen, un complesso di laghi appartenenti al territorio dell’Alsmeer, città che ospita il più grande centro commerciale di fiori e piante del mondo.

IMG-20170626-WA0027

Pedalare in questa nazione è davvero semplice e sicuro grazie alle piste ciclabili che ricoprono tutto il territorio. Ti basterà seguire la LF routes per raggiungere qualsiasi posto o città tu voglia visitare.

Il territorio è costantemente pianeggiante, pieno di bellissime abitazioni, distese di campi verdi, mucche e canali.

Dopo 45km abbiamo raggiunto la nostra destinazione: Leiden.


Leiden

Eccoci qui! 😀

Leiden è una piccola e graziosa cittadina universitaria ricca di storia: l’università più antica di tutta la nazione si trova qui, costruita nel 1575, Einstein insegnò qui ed i padri pellegrini vissero qui per un periodo prima di salpare con la Mayflower.

Il centro città è davvero romantico ed è l’ideale per una coppia, oppure per del sano relax tra amici.

20170511_205211

Da italiani pensavamo che la passione per il calcio fosse certamente minore qui nei Paesi Bassi, ma quando l’Ajax durante la semifinale di Europa League “Ajax-Monaco” segnò, abbiamo cambiato idea.

L’intera piazza TREMAVA!

Abbiamo riso per 10 minuti e tutt’ora ridiamo ripensando a quella scena!

La passione è passione, dovunque tu vada.

Ora di cena, cosa possono mangiare degli italiani il primo giorno all’estero? La pizza ovviamente, come possiamo resistere senza pasta/pizza almeno una volta al giorno? 😀

Tuttavia nemmeno il tempo di accorgersene che ha iniziato a diluviare: immagina 40 persone correre verso il locale cercando di far da scudo a pizza e bibita 😀

Il tempo in Olanda a volte è imprevedibile, davvero imprevedibile, ma non è anche questo il bello di un viaggio?


Dopo aver riposato e fatto un’ottima colazione vicino alla stazione centrale, siamo pronti per raggiungere Rotterdam, passando per Scheveningen e Den Haag, conosciuta in italiano come Aia.

Il tutto è riportato nel secondo capitolo, CLICCA QUI per leggerlo.

Have safe and great trips!

Arthur and Bruno – BikesPhilosophy

10 thoughts

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s